Biberon: guida all'acquisto

Di oggetti utili alle neo-mamme ve ne sono davvero tanti, come sterilizzatori, cuscini da allattamento, tiralatte, borse per i pannolini, ma anche ciucci e sacchi per la nanna. Tuttavia ve n’è uno in particolare davvero indispensabile: il biberon.

Qui ti mostro subito i migliori biberon da poter acquistare online:

OffertaBestseller No. 1
MAM Biberon Easy Active, con Tettarella Misura 3, 4+ Mesi, modelli/colori assortiti, 330 ml, Set da...
  • Silicone Skinsoft – Mam rende il passaggio dal seno al biberon ancora più semplice, grazie alla tettarella silicone skinsoft, accettata dal 94% dei bebè
  • Flusso veloce – perfetto per bebè di 6+ mesi, i biberon flusso veloce sono pensati per i bimbi che hanno imparato già a bere e hanno bisogno di una tettarella specifica
  • Facile da tenere in mano – il biberon per neonato Mam Easy Active con forma ergonomica è comodo da afferrare sia per i bimbi che per i genitori e incoraggia il piccolo a essere più partecipe al momento della pappa
  • Pulizia semplice – grazie all'ampia apertura, il biberon Mam è facile da pulire e sterilizzare; ha inoltre un tappo protettivo per la massima igiene
  • ATTENZIONE: Il prodotto è disponibile in vari colori e/o modelli. Non siamo in grado di offrire un modello/colore in particolare. Confermando l'acquisto, si riceverà uno dei colori o dei modelli a seconda della disponibilità senza possibilità di scelta.
OffertaBestseller No. 2
Biberon Benessere Flusso Veloce, con Tettarella Physio in Morbido Silicone e Finitura Soft Sense,...
  • BIBERON CON VALVOLA ANTI-COLICA: La valvola anti-colica alla base della tettarella rende possibile ai biberon BENESSERE prevenire il collasso della tettarella e l'ingresso di aria, quindi ridurre coliche e rigurgito, permettendo un allattamento fluido e rilassato
  • TETTARELLA PHYSIO SOFT SENSE: con una forma simmetrica, allungata e appiattita la tettarella Physio imita il capezzolo della mamma, offrendo facilità di suzione e di accettazione da parte del bambino; la speciale finitura Soft Sense rende la tettarella vellutata e soffice, per una suzione ancora più naturale e confortevole
  • FLUSSO VELOCE: le tettarelle Physio intercambiabili seguono la crescita de bambino con 4 differenti gradi di flusso; il flusso velcoe è ottime per i bambini più grandi
  • BOTTIGLIA ERGONOMICA, CON CHIUSURA AMPIA E SICURA: il biberon è caratterizzato da una chiusura ermetica, un'ampia apertura che permette di riempirlo velocemente e risulta facile da pulire; la forma ergonomica della bottiglia risulta pratica per l'impugnatura della mamma
  • PIENO DI COLORI E DECORAZIONI: i biberon della linea BENESSERE sono disponibili in diversi colori e decorazioni per una routine di allattamento trendy e colorata
Bestseller No. 3
Neobaby Biberon in Polipropilene Collo Largo con Tettarella in Silicone 250 ml, Rosa, Flusso...
  • Biberon in polipropilene con collo largo e pratica tettarella in silicone con flusso regolabile
  • La tettarella flusso regolabile è adatta a partire dai 2 mesi, grazie alla valvola anti-colica è ridotto il rischio di rigurgiti, singhiozzi e l'insorgere di coliche
  • Facile da impugnare per il bambino e pratico da pulire in modo rapido e completo, garantendo un allattamento più igienico
  • La base più larga conferisce stabilità al biberon
  • Prodotto in Italia
OffertaBestseller No. 4
Philips Avent Biberon Natural Response - Biberon da 260 ml, senza BPA, per neonati da 1 mese in su,...
  • Valvola anticolica: il biberon è progettato per evitare che il bambino ingerisca aria mentre allatta
  • Funziona come l'allattamento al seno: la tettarella rilascia il latte quando il bambino succhia attivamente (a differenza della tradizionali tettarelle a flusso libero), poiché quando allatta al seno, il bambino può impiegare del tempo per abituarsi
  • Tettarella Natural Response: l'esclusiva apertura della tettarella per biberon Philips Avent rilascia il latte solo quando il bambino succhia attivamente
  • Flusso corretto della tettarella: trova il flusso perfetto per il tuo bambino e personalizza il biberon Avent
  • Tettarella antiperdite: l'apertura della tettarella per l'allattamento rilascia il latte solo quando il bambino sta succhiando
OffertaBestseller No. 5
Philips Avent Biberon Natural Response - 3 biberon da 260 ml per neonati da 1 mese in su, senza BPA...
  • Valvola anticolica: il biberon è progettato per evitare che il bambino ingerisca aria mentre allatta
  • Funziona come l'allattamento al seno: la tettarella rilascia il latte quando il bambino succhia attivamente (a differenza della tradizionali tettarelle a flusso libero), poiché quando allatta al seno, il bambino può impiegare del tempo per abituarsi
  • Tettarella Natural Response: l'esclusiva apertura della tettarella per biberon Philips Avent rilascia il latte solo quando il bambino succhia attivamente
  • Flusso corretto della tettarella: trova il flusso perfetto per il tuo bambino e personalizza il biberon Avent
  • Tettarella antiperdite: l'apertura della tettarella per l'allattamento rilascia il latte solo quando il bambino sta succhiando
Bestseller No. 6
Istruzioni in lingua straniera - MAM Biberon Anti-Colic + Ciuccio Start A112 Innovativo Sistema...
  • Istruzioni in lingua straniera
  • Istruzioni in lingua straniera
  • Riduce coliche e rigurgenze grazie all'innovativo sistema anti-colic, base brevettata con fori di ventilazione che impediscono al bambino di ingerire aria, confermato da 8su 10 mamme
  • Include un ciuccio Start extra piccolo e leggero ideale per neonati, con tettarella simmetrica in silicone che si adatta alla bocca del bambino aiutando il corretto sviluppo di mascella e denti
  • Biberon con ampie aperture che facilitano il riempimento e la pulizia, coperchio protettivo a prova di fuoriuscite che funziona come misurino e con tettarella 0 a flusso molto lento consigliato a partire da 0 mesi

Ultimo aggiornamento: 2024-05-28

BiberonNon a caso la storia del biberon è piuttosto antica, ed il suo utilizzo sembra risalire alla lontana epoca della Magna Grecia, durante la quale veniva chiamato ”guttus tintinnabula”. Si trattava di una sorta di vaso (che poteva avere diverse forme, spesso quella di un maialino) dal beccuccio molto piccolo, che fungeva sia da biberon che da piccolo intrattenimento per il bambino. Ciò era reso possibile dalla presenza di piccoli oggetti al suo interno che, una volta finito il liquido contenuto, si muovevano producendo dolci e delicati tintinnii.

Questo oggetto risulta quindi essere da sempre uno degli oggetti ai quali una mamma non può rinunciare per nutrire il proprio bambino (solitamente viene riempito con latte naturale nel caso in cui non sia possibile allattare al seno, camomilla, latte per la crescita con biscotti, succhi di frutta ed altri liquidi), soprattutto nel periodo dello svezzamento.

Il biberon è costituito principalmente da due pezzi, ovvero una piccola bottiglia all’interno della quale versare il liquido, ed una tettarella.

Vi sono davvero molti biberon in commercio, e ciò è sicuramente una cosa positiva, in quanto è possibile scegliere quello che meglio risponde alle proprie esigenze e ai propri gusti (e ovviamente anche quelle del bambino). Proprio per questa motivazione bisogna essere informati sulle varie tipologie di biberon disponibili in commercio, al fine di poterlo scegliere in modo adeguato ed evitare acquisti poco utili.

Ne esistono davvero tante, e nel momento della scelta bisogna considerare tre fattori: grandezza e materiali sia della bottiglietta che della tettarella, e forma (possibilmente comoda e che lo renda maneggevole).

Per quanto riguarda la grandezza del biberon e della tettarella, bisogna sapere che ve ne sono diverse in base all’età del bambino.

Per i neonati è consigliabile scegliere biberon piccoli (circa 100 cc) e tettarelle dl foro piccolo, in quanto è più semplice controllare il flusso del liquido contenuto. Quando il bambino comincia a crescere e richiedere quantità maggiori, si possono iniziare ad acquistare biberon più grandi (circa 250 cc) e tettarelle dal foro più grande o che presentano diversi fori, per favorire un flusso più veloce.

Materiali del Biberon

materiali che vengono utilizzati per la bottiglietta sono:

Biberon in vetro

Biberon in vetroSicuramente il vetro risulta essere un materiale sano ecologico e riciclabile, oltre che molto pratico e semplice da sterilizzar con acqua bollente. Garantisce l’inalterazione del contenuto liquido e può essere riposto all’interno della lavastoviglie, nel forno a microonde oppure all’interno del freezer.

Non contiene alcun agente chimico, ma è composto solamente da ingredienti naturali al 100% (sabbia, soda e calcare) e ciò gli consente di essere duraturo e di non mantenere alcun odore, sapore, oppure colore.

Inoltre, grazie alle innovazioni degli ultimi anni, risultano essere molto resistenti grazie all’utilizzo di vetro borosilicato, anche se bisogna sempre avere un minimo di accortezza. Nel caso in cui si dovesse scegliere un classico biberon in vetro, si potrebbe acquistare un involucro salva-vetro dai colori sgargianti, per evitare che si possa rompere a seguito di una caduta.

Ultimo aggiornamento: 2024-05-29

Biberon in plastica

Biberon in plasticaI biberon in plastica sono particolarmente apprezzati dalle mamme che si trovano ad uscire spesso di casa con il proprio bambino. La plastica è infatti un materiale più leggero rispetto al vetro, ma bisogna essere sempre attenti nel momento in cui si sceglie il biberon, assicurandosi che non contenga materiali nocivi alla salute del bambino (in particolare il bisfenolo A, una sostanza alquanto dannosa per l’organismo contenuta all’interno della maggior parte degli oggetti in plastica).

Bisogna inoltre controllare sempre che vi sia il marchio CE (Conformità Europea) , che ne garantisce qualità e sicurezza.
Sicuramente è quello più utilizzato nei momenti in cui il bambino inizia a tenere il biberon da solo, in quanto oltre ad essere leggero è più sicuro e non vi è alcun rischio legato a una possibile rottura.
Tuttavia bisogna essere attenti ad utilizzare il forno a microonde (si possono inserire i biberon solamente se riportano il simbolo), e a sostituire spesso il biberon. Alcuni biberon in plastica risultano essere infatti poco resistenti, tendono a rovinarsi velocemente e conservare cattivi odori.

Ultimo aggiornamento: 2024-05-30

Per quanto riguarda la scelta della tettarella, bisogna solamente acquistarne qualcuna, provarla e vedere quale risulta più gradevole al palato del bambino. I materiali utilizzati per le tettarelle sono solamente due, ovvero:

Tettarelle in caucciù

Tettarelle in caucciuIl caucciù è un materiale sano e naturale, ottenuto dall’estrazione del lattice di particolari piante. Non contiene alcuna sostanza di origine chimica e risulta essere molto gradevole al palato del bambino, in quanto è molto morbida.

Con il passare del tempo le tettarelle in caucciù tendono a diventare sempre più morbide, e bisogna quindi provvedere sostituendole in modo frequente, ed evitando di immergerle in acqua bollente. Si mantengono molto resistenti alle lacerazioni, tuttavia trattandosi di un materiale poroso, questa tipologia di tettarella tende ad assorbire odori e sapori. Proprio per tutte le caratteristiche sopra elencate, queste tettarelle sono consigliate per i bambini dai 4 mesi in su, che iniziano ad avere i primi dentini e trovano l’atto del mordicchiare molto piacevole.

Ultimo aggiornamento: 2024-05-30

Tettarelle in silicone

Tettarelle in siliconeAnche se di origine artificiale (a base di silicio), si tratta di un materiale atossico, anallergico e privo di sostanze dannose. Si tratta di un materiale insapore ed inodore, trasparente e quasi indeformabile. Una caratteristica molto apprezzata è quella di essere molto resistente a sterilizzazioni e temperature elevate.

A differenza del caucciù, il silicone necessita però di maggiore tempo per ammorbidirsi ed è meno resistente. Per questo non è consigliato utilizzarlo per bambini che iniziano ad avere i primi dentini, ma per bambini fino ai 4-6 mesi.

Ultimo aggiornamento: 2024-05-30

Forme dei Biberon

Le forme dei biberon disponibili sul mercato sono tante e tutte diverse tra loro, la scelta ovviamente è del tutto soggettiva. Quelle maggiormente utilizzate dalle neo-mamme sono:

Cilindrica

Uno dei più amati ed utilizzati, in quanto è proprio quello tradizionale e risulta essere molto comodo e facile da pulire.

Triangolare

Molto maneggevole e comodo da tenere in mano, anche molto semplice da pulire.

Con apertura larga

In questo modo si può sia versare il liquido all’interno del biberon senza preoccuparsi di eventuali fuoriuscite, che pulire il biberon senza difficoltà e soprattutto in tempi molto brevi.

Originale ed ergonomica

Solitamente la forme particolare risulta essere molto attraente agli occhi del bambino. Se da una parte sono quelli più amati dai bambini, dall’altra purtroppo sono anche quelli più scomodi da pulire dopo l’utilizzo.

A gomito

Si tratta principalmente di una forma utilizzata nei biberon antireflusso.

Consigli per l’acquisto del biberon

Vi sono moltissimi consigli generali che tutte le neo-mamme dovrebbero seguire nella scelta del biberon. Tra i più importanti in assoluto vi sono i seguenti:

Acquistare un biberon con valvola anticoliche

Nei primi mesi di vita (in particolare i primi tre) i neonati hanno spesso delle colichette, causate dall’immaturità del sistema digerente, non ancora abituato a ricevere il cibo non direttamente da cordone ombelicale. In questo casi casi si interviene solitamente armandosi di tanta pazienza, facendo dei massaggini sulla pancia e cullandolo.

Tuttavia se il bambino soffre frequentemente di questo problema, potrebbe rivelarsi davvero utile l’acquisto di un biberon con valvola anticoliche, proprio per evitare che il bambino possa avere questi spiacevoli fastidi dopo i pasti.

Ultimo aggiornamento: 2024-05-30

Acquistare un biberon antireflusso

Un altro problema legato ai primi mesi di vita è il reflusso gastro-esofageo. Per evitare questo problema è consigliato l’acquisto di un biberon antireflusso, costituito dall’utilizzo di una particolare tettarella che può essere utilizzato in posizione eretta, evitando la risalita del liquido che contiene.

Trattandosi però di un modello a gomito (inclinato di circa 30°) bisogna anche considerare che non è particolarmente comodo da lavare.

Scegliere un biberon che possa piacere al bambino

Durante la scelta del biberon bisogna considerare non solo il proprio gusto, ma anche quello del proprio bambino. Iniziare a staccarsi dal seno non è per niente facile per il bambino, è per questo che sarebbe ideale acquistare un biberon che possa piacergli.

Si potrebbe optare per uno colorato e dalla forma particolare. In questo modo dovrebbe risultare più semplice abituare il bambino all’utilizzo del biberon per essere nutrito, e soprattutto meno faticoso per le mamme che spesso hanno delle difficoltà nel farlo.

Acquistare diversi biberon

Sicuramente è preferibile possedere diverse tipologie di biberon in casa. Inizialmente è consigliato provare diverse tipologie di biberon per capire quale è quello giusto per il bambino. Una volta scelto, la cosa migliore sarebbe proprio quella di avere un vero e proprio stock di biberon (composto da circa 5-6 componenti), che potrebbe risultare davvero utile in qualsiasi momento di necessità.

Scegliere biberon e tettarella della stessa marca

Mischiare diverse tipologie di marche non è la cosa più indicata, in quanto non sarebbero garantiti aspetti come ottima compatibilità ed un’efficacia assoluta. Inoltre sarebbe dispendioso sia in termini di tempo che di energie, in quanto trovare i componenti giusti ma di marche differenti risulta essere piuttosto impegnativo.

Controllare il biberon in modo frequente e sostituirlo se necessario

È del tutto normale che con il passare del tempo i biberon inizino a usurarsi, graffiarsi e rovinarsi. Ciò potrebbe essere un problema, soprattutto nel caso dei biberon di plastica, che potrebbero rilasciare in quantità maggiori le sostanze nocive per la salute del bambino.

Cambiare il biberon nel caso in cui sia ormai troppo piccolo

Il biberon deve essere sostituito nel momento in cui ci si accorge che sta diventando troppo piccolo per i pasti, e la tettarella possiede un foro talmente piccolo che il bambino ha delle difficoltà nel ciucciare e nutrirsi.

Acquistare dei set di biberon

Potrebbe rivelarsi una mossa utile, in quanto i set sono spesso composti da biberon di diverse misure e diverse tettarelle. In questo modo non solo si risparmierebbe tempo e denaro, ma il bebè avrebbe meno difficoltà nell’abituarsi ad una nuova tipologia di biberon.

Pulire regolarmente il biberon

Il biberon deve essere pulito in modo regolare, in quanto potrebbero proliferare di germi e batteri al suo interno. Bisogna essere quindi molto attenti durante la pulizia, specialmente se si possiedono biberon dalla forma particolare e quindi difficili da pulire perfettamente. Solitamente si immerge il biberon all’interno di acqua calda per alcuni minuti, però è possibile anche utilizzare scovolini e disinfettanti appositi. Nel caso in cui si dovesse optare per l’utilizzo di uno scovolini, è importante non strofinare eccessivamente l’interno del biberon, in quanto si potrebbero provocare graffi sulla superficie.

Acquistare un biberon hi-tech

Questa tipologia di biberon risultano essere una bellissima innovazione, che permette di scaldare il latte senza utilizzare il microonde. A volte infatti può capitare che il latte sia troppo caldo e scotti il bambino, oppure che si è fuori casa e non è quindi possibile riscaldare il latte. In questo l’acquisto di un biberon hi-tech potrebbe rivelarsi molto utile.

Scegliere un biberon vuol dire non solo fare attenzione a quale si potrebbe adattare meglio al proprio bambino, ma anche ad effettuare sempre degli acquisti intelligenti, scegliendo gli oggetti di qualità, pratici e facili da pulire, e possibilmente ad un prezzo vantaggioso e conveniente.

Sicuramente al giorno d’oggi la maggior parte degli acquisti vengono effettuati online, sia per questioni di praticità che di spese economiche (non c’è alcun costo di viaggio per recarsi al negozio e tornare a casa, e a volte le spese di spedizione non vi sono per niente oppure sono davvero molto basse). Tramite Amazon, leggendo recensioni di altre persone e le caratteristiche del prodotto, si può trovare il biberon che sembra più adatto a proprio bambino in modo semplice e rapido. Ovviamente una volta arrivato a casa, il biberon deve essere subito sterilizzato, per eliminare tutti i germi che potrebbero essere contenuti al suo interno.

Coccolare il proprio bebè significa scegliere sempre il meglio per lui, permettendogli di attraversare ogni fase della sua vita in modo sereno e soddisfacente. Anche l’acquisto di un biberon può essere considerata come una sorta di coccola nei suoi confronti, ed è quindi giusto viziarlo un pochino scegliendo i migliori prodotti disponibili sul mercato.

Link affiliati / Immagini fornite da Amazon Product Advertising API

Ti consiglio di leggere anche:

Biberon Mam

I biberon realizzati e distribuiti dal brand Mam sono di alta qualità e proposti in diversi materiali, fantasie e dimensioni. Per accompagnare mamme e bimbi …

Biberon Chicco

Chicco è un marchio italiano conosciuto in tutto il mondo per i prodotti dedicati alla cura del tuo bebè. Tra gli articoli più utilizzati della …

Come riscaldare il biberon

Riscaldare il biberon è un’operazione molto delicata, perché il latte deve raggiungere la giusta temperatura, prima di essere somministrato al bambino. Questa regola vale sia …

Biberon Philips Avent

Il biberon Philips Avent viene considerato dalla maggior parte delle mamme e dei papà un prodotto davvero utile, permette infatti di rendere l’allattamento estremamente naturale …

Biberon anticolica

Il biberon anticolica è un particolare accessorio fornito di una tettarella inclinata e di un sistema di valvole, che viene utilizzato per impedire che il …

Biberon e misure ml

La scelta del biberon può sembrare banale, ma non è così. Innanzitutto bisogna decidere quello più adatto all’età del bimbo. Si tratta di un prodotto …

Come sterilizzare il biberon

Sterilizzare il biberon del proprio bambino è il primo atto d’amore che la mamma può compiere per garantire igiene e sicurezza in ogni situazione. Per …

Biberon per i primi mesi

Il biberon è l’accessorio che più degli altri segue il neonato durante il suo percorso di crescita, soprattutto nei primi mesi di vita. Rappresenta l’unica …

Biberon Medela

Nell’acquisto del biberon le mamme prestano particolare attenzione alle caratteristiche che lo rendono adatto al proprio bambino; i biberon Medela rispondono alle esigenze dei neonati …

Biberon in vetro

La scelta del biberon anticolica migliore per i nostri piccoli non è sempre semplice. Questo perché gli aspetti da valutare con attenzione sono molteplici, dalla …

Biberon Suavinex

Il biberon Suavinex è un prodotto molto innovativo e utile per aiutare tutte le neomamme che hanno bambini che soffrono di coliche. Il suo utilizzo …

Biberon Tommee Tippee

I biberon Tommee Tippee fanno parte di una linea di biberon realizzati con materiali di qualità e che presentano una forma ergonomica e comoda da …

Biberon Nuk

I biberon Nuk sono progettati per accompagnare i bimbi dalla nascita ai primi anni di vita; la vasta gamma di biberon distribuiti dal brand tedesco, …

Biberon Mebby

Il biberon anticolica Mebby è uno dei migliori modelli per aiutare i neonati a nutrirsi in maniera tranquilla e senza problemi di reflusso o di …

Prezzo del biberon

Per ogni fase della crescita di un bambino esistono numerosi biberon. Analizziamo insieme i modelli e i loro relativi prezzi presenti in commercio in modo che …

Biberon e ciuccio

Gli accessori dei bambini, così come il loro stesso organismo, sono spesso soggetti a batteri ed altri microrganismi alquanto dannosi per la loro salute. Molti …

Thermos per biberon

Un thermos per il biberon è un accessorio utilizzato da tutti i genitori quando sono fuori casa, si tratta di un apparecchio indispensabile per poter …

Biberon e tettarella

Non sempre è possibile allattare al seno, per cui biberon e tettarella entrano in gioco solo nel caso in cui è necessario nutrire il bimbo …

Biberon Nuby

Se hai un bimbo piccolo ed utilizzi un biberon tradizionale, ti sarà capitato di vederlo con il mal di pancia, o magari con un reflusso, …

Biberon per allattamento al seno

I biberon volti all’allattamento che simulano le sensazioni date dal seno e provate dal bambino, sono indubbiamente gli strumenti che determinano uno svezzamento di quest’ultimo …